Come coltivare funghi a casa? - Livello Intermedio

Come coltivare funghi a casa? - Livello Intermedio

Volete prepararvi da soli dei blocchi per coltivare funghi a casa?

La coltivazione dei funghi è un modo molto divertente per esplorare questo meraviglioso organismo. E' un processo che ci porta ad imparare tanto sul ruolo dei funghi in natura.

 

La scelta del substrato

Per poter coltivare funghi dobbiamo prima rispondere ad una domanda fondamentale. Cosa mangiano i funghi?

La maggior parte dei funghi facilmente coltivabili li vediamo crescere in natura da alberi o tronchi e rami staccati. Questi funghi infatti sono dei decompositori primari; nutrendosi del legno oramai morto, permettono la sua decomposizione. 

Il substrato sul quale dovremmo quindi far crescere i funghi sará un substrato a base di legno. In alternativa è possibile usare anche la paglia. A questo scopo possiamo usare della segatura o anche dei pellet di legno per stufe o pellet di paglia. 

Questo fornirà la materia prima per il nostro substrato di produzione. 

Per ottenere raccolti sempre più grandi è però consigliato aggiungere un composto nutritivo al substrato, come può essere la crusca di grano. L'unico problema è che un substrato supplementato andrà sterilizzato in una pentola a pressione o sterilizzato in uno sterilizzatore a vapore a pressione atmosferica per lungo tempo. Mentre un substrato privo di supplemento, quindi per esempio solamente composto da pellet di legno, non necessita di sterilizzazione. E' consigliabile però comunque pastorizzare il substrato con una delle tecniche che vi elencheremo fra poco. 

 

L'idratazione

L'ultimo aspetto fondamentale per preparare un ottimo substrato è la sua idratazione. Questa dev'essere precisa poiché il micelio ha difficolta a crescere in un ambiente troppo umido o troppo secco. In aggiunta un substrato troppo umido dove abbiamo dei depositi di acqua può favorire la nascita di organismi competitori. Il substrato andrà idratato quindi al 60%.

Che significa? Significa che il 60% del peso finale del vostro blocco dovrà essere composto da acqua.

Se state preparando un blocco da 2.5kg con pellet di legno per esempio,

  • 1500g saranno di acqua e i restanti 1000g saranno pellet.

 Ora non vi servirá altro che inserire l'acqua ed il vostro materiale scelto dentro un contenitore. Se dovete sterilizzare il vostro substrato vi consigliamo di usare dei sacchi autoclavabili per la coltivazione dei funghi. Questi sacchi sono resistenti alle alte temperature e possiedono un filtro che proteggerà il vostro substrato una volta inoculato e sigillato da contaminanti, favorendo allo stesso tempo lo scambio di ossigeno necessario per lo sviluppo del micelio. La presenza del filtro giustifica l'utilizzo di queste buste anche per substrati non sterilizzati.

 

Sterilizzazione del substrato

Per sterilizzare il vostro substrato, ripiegate per bene le buste senza sigillarle ed inseritele in una pentola a pressione. Se la vostra pentola a pressione raggiunger 1bar, potete sterilizzare un tempo di almeno 1.5 ore. Preferibilmente se il volume di acqua della vostra pentola lo permette arrivare anche a 2 ore.

Se volete crescere su un substrato altamente nutritivo ma non avente gli strumenti per poterlo sterilizzare, potrete acquistarlo gia preparato e sterilizzato pronto per essere inoculato. Date un occhiata al nostro substrato piú produttivo.


Se non avete modo di sterilizzare il substrato. Consigliamo semplicemente di idratare il vostro pellet non supplementato con il giusto quantitativo di acqua bollente. Versate l'acqua bollente sul pellet gia inserito nella busta per la coltivazione di funghi, cercare di chiudere la busta ripiegandola sulle pieghettature e attendere che si raffreddi completamente prima di inoculare.

 

Inoculazione

L'ultimo passo e' l'inoculazione. Per questo avrete bisogno di Grain Spawn / Micelio Fresco, della specie che desiderate coltivare.

 

 

Con molta probabilità il vostro sacco di grain spawn arriverá molto compatto. Prima di utilizzarlo dovrete separare per bene tutti i grani senza aprire la busta. Apritela solamente quando siete pronti ad inoculare! Assicuratevi che il vostro substrato non sia caldo e versate il grain spawn all interno della busta. Cercate di usare almeno il 10% di spawn per il totale del peso del blocco. Nell' esempio precedente, per un blocco da 2.5 kg vorremo usare almeno 250g di grain spawn. Per substrati senza supplemento è consigliamo di abbondare con lo spawn. Questo apporterà maggiore nutrimento ai vostri funghi facendovi ottenere dei raccolti più grossi! Chiudete la busta, o con una sigillatrice termica, oppure semplicemente ripiegando un paio di volte il bordo superiore su se stesso e fermandolo con delle graffette. Assicuratevi di mischiare per bene il substrato con il grain spawn in modo da distribuirlo più uniformemente possibile attraverso il substrato.

Mantenete il blocco ad una temperature sopra i 20C e iniziate la fruttificazione una volta che sarà completamente colonizzato.

 

Buona Coltivazione!




Retour au blog

Laisser un commentaire

Veuillez noter que les commentaires doivent être approuvés avant d'être publiés.